Un progetto ‘spaziale’: Blindsight, CulturAbile, Empatia e Freerumble

 

Blindsight Project, in collaborazione con CulturAbile, Empatia e FreeRumble, presentano:
 
SENSORY SPACE: lo Spazio Accessibile
dal 3 ottobre 2012 al 31 maggio 2013 a “FUTURO REMOTO”
presso la Città della Scienza di Napoli
 
SENSORY SPACE consente di ricreare un viaggio virtuale nello spazio, per la prima volta accessibile indistintamente a tutti, e collega il mondo reale a quello più sconosciuto della volta celeste.
 
SENSORY SPACE nasce per le persone disabili sensoriali, impossibilitate alla visione dello spettacolare panorama spaziale, ma anche all’ascolto delle sue straordinarie sonorità, raccogliendo documenti sonori di segnali captati dagli strumenti puntati verso la volta celeste o inviati a terra dai satelliti e dalle sonde interplanetarie, immagini audiodescritte, cromie correlate alle sonorità spaziali, tutto materiale che è stato racchiuso in un dvd di nostra produzione e che sarà presentato a “Futuro Remoto” presso la Città della Scienza di Napoli, dove Blindsight Project sarà presente con una sua postazione dal 3 ottobre 2012 al 31 maggio 2013.
 
Grazie anche alla collaborazione con Evilsound, in occasione di Futuro Remoto i suoni di SENSORY SPACE saranno udibili dalle persone sorde anche tramite casse acustiche con la capacità di riprodurre basse frequenze dal range dei 20 Hz fino ai 150-180 Hz, con un approfondimento fino a frequenze più alte come i 300-500 Hz, modalità questa che permetterà di avvertire le giuste vibrazioni.
 
Un autentico percorso sensoriale nello spazio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *