L’immagine raccontata: seminario sull’audiodescrizione e i linguaggi dell’inclusione

 

Proprio nei giorni in cui lo spettacolo 'Laura per Tutti' arriva al Mercadante di Napoli in versione completamente accessibile con sovratitoli e audiodescrizione (curati da CulturAbile, ndr), anche l'Università Federico II di Napoli si fa promotrice di un'interessante iniziativa che riguarda proprio l'accessibilità, e in particolare l'audiodescrizione, definita appunto 'immagine raccontata'. Il seminario vuole fare il punto sullo stato dell'arte dell'audiodescrizione in Italia, soffermandosi sui linguaggi dell'inclusione e sui meccanismi che permettono di raccontare le immagini attraverso la parola.

L'Università di Napoli è il primo ateneo Italiano in cui sia stata discussa una tesi di dottorato sull'audiodescrizione (tesi di Arma, discussa a gennaio 2012, inerente i meccanismi di aggettivazione filmica in un corpus di 69 film in lingua inglese), disciplina ancora troppo poco conosciuta nel nostro Paese.

Il seminario, che è stato da subito accolto con grande entusiasmo e partecipazione dalla comunità accademica e scientifica, vedrà la partecipazione della Sezione di Scienze Linguistiche e del TEOMESUS,  Dipartimento di Teorie e Metodi delle Scienze Umane e Sociali, delle associazioni CulturAbile e Blindsight Project.

In quell'occasione sarà presentato anche lo spettacolo Laura per Tutti, in riferimento ai meccanismi di 'traduzione' intersemiotica dalle immagini alla parola.

Un viaggio nell'accessibilità, che parte dalle immagini e alle immagini ritorna.

 

Università degli Studi di Napoli Federico II
30 novembre 2012, ore 10.00
Facoltà di Scienze Politiche – Aula 7
 
Il seminario ha l’obiettivo di fornire un’introduzione teorica e pratica all’audiodescrizione, una tecnica di traduzione intersemiotica ancora poco conosciuta in Italia ma strumento di fondamentale importanza per l’inclusione socioculturale delle persone con disabilità sensoriale. L’audiodescrizione, utilizzata in teatro, cinema e televisione, permette di tradurre le immagini, facilitando la comprensione degli elementi visivi per le persone che, per motivi di diversa natura, non hanno accesso alla componente visiva di un prodotto multimediale. Il seminario esaminerà ulteriori strumenti di inclusione sociale secondo una prospettiva psico-pedagogica.
 
Programma
Ore 10.00  – Saluti
Marco Musella, Preside della Facoltà di Scienze Politiche, Università di Napoli Federico II
 
Caterina Arcidiacono, Coordinatore della Scuola di Dottorato in Scienze Psicologiche, Pedagogiche e Linguistiche
 
Gabriella Di Martino,  Coordinatore del Dottorato in Lingua Inglese per Scopi Speciali
 
Ore 10.30  – Chair Cristina Pennarola, Università di Napoli Federico II
 
Saveria Arma, Presidente di CulturAbile Onlus
La lingua dell’audiodescrizione: una lingua per scopi speciali 
Introduzione all’audiodescrizione teatrale e filmica 
 
Elena Fazio, attrice
Tra immagine e voce: l’audiodescrizione da una prospettiva attoriale
Ore 11.30 – Chair Vanda Polese, Università di Napoli Federico II
 
Laura Raffaeli, Presidente di Blindsight Project
L’audiodescrizione come strumento di inclusione culturale per le persone con disabilità sensoriale
 
Maura Striano, Responsabile della Sezione di Pedagogia, Centro di Ateneo  Sinapsi, Università di Napoli Federico II
Dispositivi di inclusione per gli studenti universitari con disabilità sensoriale in prospettiva pedagogica
Dibattito
 
Università degli Studi di Napoli Federico II
Facoltà di Scienze Politiche
Dipartimento TEOMESUS
Scuola di Dottorato in Scienze Psicologiche, Pedagogiche e Linguistiche
Dottorato in Lingua Inglese per Scopi Speciali
 
Per informazioni:
 
Segreteria organizzativa
Filomena Vilardi
Dipartimento TEOMESUS
Università di Napoli Federico II
Via  Leopoldo Rodinò 22
80138 Napoli Tel.  081 2537463

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *