Normativa sulla disabilità uditiva: insieme per un’interpretazione condivisa

Il 21 settembre è in programma, a Pisa, il convegno dal titolo: "Normativa sulla disabilità uditiva: insieme per un'interpretazione condivisa". 

Un convegno che vuole fare luce sulle problematiche inerenti la normative nel campo della disabilità uditiva, insieme ad esperti e tecnici del settore.

Il convegno, organizzato da ASIC, Associazione per la Sordità e Impianti Cocleari, è rivolto a Audiologi, Medici Legali, Medici di Base, Pediatri, Neuropsichiatri, Psicologi, Avvocati, Logopedisti, Operatori, Scolastici, Assistenti Sociali, Audioprotesisti, Audiometristi, e a tutti colori che sono interessati al tema trattato.

In particolare, come recita il volantino del convegno "ora che i sordi non sono più muti, la sordità è spesso un 'deficit invisibile' perché non è evidente come la mancanza di un arto, come una sedia a rotelle, come il cane guida di una persona non vedente."

Il convegno nasce per rendere "questa lotta un po' più leggera" , mettendo in evidenza i problemi che la persona sorda si trova ad affrontare nel suo percorso di riconoscimento della disabilità, problemi spesso dovuti a squilibri interpretativi di chi si trova a dover giudicare o valutare sulla base di leggi e di parametri non più aggiornati.

 

Il convegno sarà interamente sottotitolato in tempo reale con respeaking da CulturAbile.

Per maggiori informazioni è possibile scaricare la locandina del convegno: parte 1 e parte 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *