Amplificazione a induzione magnetica: abbattere le barriere della comunicazione

L'ENS (Ente Nazionale Sordi) di Ascoli Piceno e la Fondazione Cassa di Risparmio accendono i riflettori sul concetto di barriera di
comunicazione. Due giornate ricche di eventi per spiegare a tutti i partecipanti che cosa sono le barriere di comunicazione e come è possibile rimuoverle.
 
Migliaia di marchigiani e di cittadini italiani ancora oggi vivono l’ isolamento a causa della sordità che, come ricordiamo, è una delle disabilità invisibili e per questo più invalidanti, e difficilmente o affatto hanno accesso alla cultura e all'offerta turistico-culturale.
 
L’emergenza sociale che ne deriva non è irrimediabile. Risorse umane professionali (interpreti per sordi), tecnologia e soprattutto cultura dell’accessibilità sono fondamentali per abbattere le barriere di comunicazione, diverse come diverse sono le sordità ma allo stesso modo insidiose.
 
Il progetto “PARTECIPO, QUINDI SONO” promosso dall’ Ente Nazionale Sordi Sezione di Ascoli Piceno e realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio lavora in questa direzione ed ha permesso l’istallazione presso il teatro S. Filippo Neri del primo Sistema di Amplificazione ad Induzione Magnetica nelle Marche. 
 
 
Sono previsti due incontri di sensibilizzazione e dimostrazione della tecnologia, i giorni 8 e 9 Novembre 2013, dalle ore 15,30 alle ore 18 circa, presso il teatro San Filippo Neri. Le due giornate prevedono la presenza di architetti, specialisti, esperti e tecnici che spiegheranno i vantaggi dell'induzione margnetica e i criteri di progettazione culturale e architettonica accessibile. Il giorno 9 Novembre seguirà una prova di ascolto. 
 
Il comunicato stampa completo può essere scaricato cliccando qui
 
Il flyer/locandina dell'evento può essere scaricato cliccando qui
 
Il programma dettagliato dell'evento può essere scaricato cliccando qui
 
Per registrarsi all'evento anche su FB: https://www.facebook.com/events/1375262212715888/
 
L'evento sarà sottotitolato in tempo reale da CulturAbile con respeaking 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *