Testimonianze Silenziose: settimana della memoria

L'Istituto Statale Sordi di Roma (ISSR), anche quest'anno, in occasione della Settimana della Memoria, conferma la propria adesione alla Risoluzione ONU 60/7 “Holocaust Remembrance” e organizza un seminario di commemorazione delle vittime dell'olocausto.

Testimonianze Silenziose è l'appuntamento che l'ISSR organizza ogni anno in occasione della Settimana della Memoria. Quest'anno, l'evento si terràgiovedì 30 gennaio 2014 alle ore 16.00 presso la Sala Seminari dell'Istituto Statale Sordi (via Nomentana 54).


Il Seminario, presentato dal Professor Ivano Spano, prevede la proiezione del documentario “Noi c'eravamo. La seconda guerra mondiale nelle testimonianze dei sordi romani” prodotto da una collaborazione fra Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione – CNR, Istituto Statale Sordi e Cooperativa Le Farfalle.

Noi c'eravamo racconta i terribili mesi dell'occupazione nazista di Roma da un punto di vista nuovo: quello di bambini e ragazzi sordi che guardavano il mondo degli adulti e cercavano di comprendere la ferocia della guerra. Divenuti anziani, i bambini di un tempo hanno deciso di affidare la memoria del proprio vissuto alle nuove generazioni di sordi. Grazie alle loro testimonianze nasce una narrazione immersiva che fa convivere storia e memoria, pubblico e privato, fatti ed emozioni. Così facendo la Storia si apre per accogliere le storie, quelle che raccontano la vita delle persone e che, quindi, le consentono di essere maestra di vita. Ed è solo a quel punto che la storia restituisce alle persone sorde la possibilità di raccontare e raccontarsi diventando un bene comune.

La narrazione e le testimonianze sono rese interamente in Lingua dei Segni Italiana (LIS), secondo un'idea inclusiva della cultura che preservi, oltre i contenuti, anche la facilità di accesso, la piacevolezza e la ricchezza espressiva. La scelta della LIS, lingua un tempo fortemente discriminata, è anche un modo per rivendicare la partecipazione delle persone sorde a quel lungo percorso che, dall'abisso delle leggi razziali, ha portato alla condivisione di una cittadinanza comune europea fondata sul rispetto e la valorizzazione di ogni diversità.

Nel rispetto di un'idea inclusiva e accessibile della cultura sono disponibili anche la messa in voce e i sottotitoli in italiano.

La proiezione sarà accompagnata da una performance teatrale tratta dallo spettacolo “Oltre gli occhi” della Compagnia CineTeatro Laboratorio Zero con la regia di Dario Pasquarella.

Oltre gli occhi racconta due amiche che si ritrovano, una donna che ha aperto le porte della sua casa alle necessità del mondo, un uomo, anziano, solo, una donna che ha perso il suo amore, una giovane ragazza privata della sua dignità di donna, un ragazzo che ha dovuto nascondere il suo modo d'amare, un uomo che ha lasciato la sua famiglia. Storie che tra segni e parole tentano di aprirci uno spiraglio sulle torture del nazismo.

Saranno presenti gli autori per un dibattito aperto con il pubblico presente in sala.

Il seminario è gratuito e aperto a tutti. Sarà garantito il servizio di interpretariato LIS-italiano e viceversa.
 

Per scaricare il comunicato stampa in formato .pdf, cliccare qui

Per scaricare l'invito, cliccare qui


Segreteria organizzativa:
Mediavisuale – Istituto Statale Sordi
Via Nomentana, 56 – 00161 Roma
tel.: (+39) 06.94367760 SMS: 331.3845909
mediateca@issr.it – www.issr.it
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *