Sottotitoli e Audiodescrizione di Italo su MovieReading

Perché rendere un film accessibile dall'edizione cinematografica conviene. Sempre.

Arriva oggi 15 gennaio 2015, in tutte le sale cinematografiche, il film “Italo”, per la regia di Alessia Scarso. Un film ispirato a una storia vera, quella del cane Italo, “beniamino” di Scicli, che in pochi mesi ha conquistato l’affetto e la stima di un paese intero. Perché Italo è l’emblema di come un semplice cane, venuto da chissà dove, possa insegnare agli uomini che cosa sia l’umanità.

E “Italo”, distribuito da Notorious Pictures, è un film speciale non solo per la sceneggiatura, ricca di spunti fantasiosi, quasi favolistici, o per i personaggi, caratterizzati fino all’estremo, o ancora per la magistrale fotografia e l’intelligente regia, notevole nel sapiente equilibrio tra la drammaticità e la comicità, quasi surreale, di alcune scene: Italo è un film che, grazie alla volontà della regista, è accessibile a tutti fin dall’edizione cinematografica.

Tutte le persone con disabilità sensoriale della vista e dell’udito, infatti, potranno godere del film grazie a sottotitoli e audiodescrizione scaricabili su smartphone e tablet tramite l’applicazione italiana MovieReading, unica applicazione a livello mondiale che consente la fruizione di sottotitoli e audiodescrizioni senza necessità di adeguamenti tecnologici o infrastrutturali della sala. MovieReading è un brevetto di UMA, società associata all’incubatore ICult di BicLazio.

Sottotitoli e audiodescrizioni di Italo, e di tanti altri film presenti su MovieReading, sono realizzati da Artis-Project, impresa incubata a Viterbo, nell’incubatore ICult, specializzata nella produzione di ausili per l’accessibilità cinematografica e culturale per disabili sensoriali.

“Rendere un film accessibile fin dall’edizione cinematografica significa garantire la sua accessibilità lungo tutto il ciclo di vita del film stesso”, spiega Vera Arma (Artis Project e CulturAbile). “Sottotitoli e audiodescrizioni possono essere utilizzati, anche attraverso l’applicazione MovieReading, anche per l’uscita in DVD, per i passaggi televisivi, per le visioni su piattaforme di VOD – Video on Demand, e streaming. Ci auguriamo che molti altri registi e distributori cinematografici seguano l’esempio della regista Alessia Scarso. “

Per maggiori informazioni: www.moviereading.com e www.artis-project.it

Fonte: Uff Stampa Artis Project

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *