Sottotitolazione

CulturAbile si occupa di sottotitolazione per sordi, con competenze specifiche e collaboratori professionali che hanno esperienza nel campo specifico. 

  • Sottotitolazione off-line/pre-registrato. CulturAbile può fornire sottotitoli per la produzione di DVD, proiezioni e rassegne cinematografiche, festival accessibili. I sottotitolatori utilizzano software professionali, tra cui in particolare WinCaps.
  • Sottotitolazione in tempo reale/real time tramite respeaking. Tecnica di trascrizione del parlato (spontaneo o pianificato) tramite l'utilizzo di un software di riconoscimento vocale (i più utilizzati sono Dragon Naturally Speaking e Via Voice) e di un operatore (o respeaker) che ascolta l'audio in presa diretta e provvede a dettare il messaggio al software, dopo aver apportato simultaneamente le modifiche necessarie (ricostruzione o semplificazione della frase, riformulazione, etc.). La tecnica è del tutto recente, e dà ottimi risultati in termini di accuratezza del riconoscimento. Viene applicata spesso in occasione di sottotitolazione di eventi o simili in cui si registri la presenza di utenti sordi o sordastri, soprattutto per la capacità dei respeaker, spesso con formazione di interprete, di riformulare il messaggio per le esigenze del pubblico e per quelle editoriali e grafiche della sottotitolazione. La tecnica può essere applicata live oppure off line.
    Viene spesso utilizzata in sostituzione della stenotipia non solo per i risultati del riconoscimento, ma anche per la convenienza economica delle prestazioni di un respeaker e per l'adattabilità del materiale necessario (basta un computer, una cuffia con microfono, una presa diretta dalla sala o altro in cui si svolge l'evento. Ovviamente l'operatore/respeaker è una figura professionale ancora non riconosciuta ma altamente specializzata).